UN OLIO PIU' "DENSO" PROTEGGE DI PIU' ?

E' ancora molto diffusa, tra meccanici e appassionati, l'opinione secondo cui utilizzare un olio più "denso" (tecnicamente: più viscoso) consente al motore di avere maggiore protezione


Ma è davvero così ? 
Se il costruttore prevede ad esempio olio 5W-30 per una determinata auto, ma l'automobilista va invece ad utilizzare un lubrificante con grado SAE 10W-60, si ottiene un beneficio in termini protettivi per il propulsore ?

La risposta è NO 
E' assolutamente errato utilizzare olio 10W-60 dove previsto 5W-30. La viscosità molto meggiore sia a freddo che a caldo fa si che si generi molta più usura in quanto il lubrificante, sin dalle basse temperature, fatica a fluire regolarmente. 
Si possono fare piccoli scostamenti di gradazione SAE, in questo caso si potrebbe valutare olio 0W-40 o 5W-40 a seconda delle esigenze, ma non è possibile esagerare con innalzamenti smisurati di viscosità.

Ricordiamo che può essere corretto utilizzare oli più viscosi se si va in pista; altrettanto sensato è utilizzare oli meno viscosi nelle competizioni, per esaltare la scorrevolezza pistone-cilindro...sempre avendo ben chiaro che non c'è alcun rapporto proporzionale tra viscosità e qualità dell'olio motore. La viscosità non è un parametro qualitativo.  
Per quanto riguarda gli oli per cambi manuali, è sempre sbagliato utilizzare lubrificanti più corposi in quanto si ottiene un immediato indurimento degli innesti, in particolare a freddo. ESEMPIO: se è previsto olio 75W-90, è bene non utilizzare mai 80W-90. 

CONCLUSIONI
Utilizzare oli motore molto più viscosi rispetto a quanto indicato dal costruttore è in generale un comportamento errato. Si possono invece utilizzare oli un po' più viscosi o meno viscosi tenendo conto del clima, della tipologia dei tragitti che si percorrono e dello stile di guida: ne abbiamo parlato in questo articolo.

AUTOGOLD

LIQUI MOLY PRO LINE SUPER DIESEL: 7 cose da sapere sull'additivo tedesco per gasolio

Liqui Moly Pro Line Super Diesel è uno degli additivi diesel più utilizzati in Germania sia dagli automobilisti più esigenti e sia soprattutto dalle aziende di trasporto pesante. Andiamo a vedere quali sono le 7 caratteristiche fondamentali di questo prodotti chimico per gasolio
1) Aumenta il cetano: potenzia la combustione determinando un miglioramento delle performance del veicolo
2) Riduce i cosnumi del 3% (in 1 anno si risparmiano centinaia di litri di gasolio) in base a tutti i test eseguiti anche su camion
3) Deterge e soprattutto mantiene puliti gli iniettori 
4) Innalza la lubricità del carburante: garantisce maggiore protezione per pompa e iniettori, motivo per cui può perfettamente essere utilizzato anche in modo continuativo 
5) Riduce gli inquinanti allo scarico 
6) Combatte l'ossidazione 
7) Riduce l'intasamento del filtro antiparticolato (se presente)

1 flacone da 1 litro tratta ben 300 litri di gasolio. 
Forniamo anche il grande formato da 5 litri con cui vengono trattati 1500 litri di carburante.
Eventuali sovradosaggi non creano alcun problema al veicolo. 


Pro Line Super Diesel è compatibile con qualsiasi veicolo diesel (auto, quad, camion, mezzi da cantiere, trattori, ecc) e con qualsiasi tipologia di gasolio.

AUTOGOLD

ADDITIVO WARM UP Turbo Cleaner: testimonianza su Vw Golf V 2.0 TDI 170

Turbo Cleaner è un potente additivo diesel nanotecnologico di ultimissima generazione realizzato da Warm Up per la pulizia completa del turbo. Andiamo a leggere la testimonianza di un utilizzatore (ricordiamo che esiste anche la versione per veicoli a benzina)
MOTORE: 2.0 TDI 170 iniettore-pompa VW
KM: 280.000 - TURBINA ORIGINALE


- "La turbina della mia auto fischiava troppo e la spinta non era più quella di prima. Ho quindi provato il prodotto per la pulizia del turbo, lo svizzero Warm Up Turbo Cleaner da immettere nel gasolio.
All'inizio ero davvero molto scettico.

Metto il flacone intero in meno di metà serbatoio, circa un quarto. Tengo il motore su di giri sui 3000 per una 40ina di km, come indicato nelle modalità d'uso.
Ora va una bomba. Ripresa la progressione e la bella spinta di 100.000 km fa. 80 euro spesi benissimo, Una bomba
"


Ringraziamo molto il cliente per questa testimonianza relativa all'additivo Turbo Cleaner, un prodotto nanotecnologico  molto avanzato che, una volta entrato in combustione, produce speciali particelle detergenti che vanno a pulire tutti i condotti del turbo ripristinando prestazioni ed efficienza e prolungando la vita utile della turbina.

PULIZIA = EFFICIENZA = AFFIDABILITA'
Ne consigliamo l'utilizzo 1-2 volte all'anno per mantenere sempre pulito il turbo, eliminando residui carboniosi e incrostazioni di qualsiasi tipo.

L'utilizzo è molto semplice: occorre immettere tutto il flacone in almeno 25 litri di gasolio ed utilizzare l'auto diesel a 3.000 giri per almeno 40 minuti in percorsi extraurbani.
Warm Up Turbo Cleaner è compatibile con qualsiasi motore turbodiesel, sia moderno che datato.

AUTOGOLD

MINI R50 Cooper S: tagliando completo con i prodotti Liqui Moly

La Mini Cooper S R50 gode ancora di grande fama, specie tra i giovani; è possibile acquistarla a prezzi interessanti ma è importante, subito dopo l'acquisto, eseguire un tagliando completo con la sostituzione di tutti gli oli, in modo tale da garantire un ottimale recupero di efficienza e affidabilità.
Andiamo a vedere i migliori prodotti Liqui Moly utilizzabili sulla sportiva anglo-tedesca.

MOTORE (4,8 litri)
La scelta ideale è senza dubbio il Liqui Moly Synthoil 5W-40: si tratta di un purissimo lubrificante totalmente sintetico con doti antiattrito di ottimo livello. E' un olio molto versatile, adatto sia alla guida quotidiana e sia alle lunghe tratte extraurbane.
Prima di immettere il nuovo olio, è necessario eseguire la detergenza interna del motore per liberarlo da morche e incrostazioni. Occorre quindi l'additivo Pro Line Motorspulung, molto utilizzato anche dalle officine. Deve essere aggiunto nell'olio vecchio caldo, poi si avvia il motore, lo si lascia al regime minimo per 15 minuti; infine si scola been il tutto e si immette il nuovo olio e il nuovo filtro.
Ad olio nuovo, per ottimizzare ulteriormente la protezione e le prestazioni, è opportuno immettere un additivo come Ceratec (microparticellare ceramico) o Motor Protect (solubile).

CAMBIO MANUALE (2 litri)
Poiché parliamo di un veicolo che ha oltre 10 anni, è indispensabile la detergenza degli ingranaggi tramite un prodotto chimico specifico, per liberare i meccanismi da morchie e impurità e consentire poi al nuovo olio di garantire il massimo delle performance protettive. Il cambio risulterà più silenzioso e morbido, in particolare se si aggiunge anche un additivo protettivo (ad olio nuovo) come il Pro Line o il Gear Protect, entrambi perfettamente compatibili con questa trasmissione.
Come olio occorre un 75W-80.

RADIATORE 
L'antigelo specifico per la MIni Cooper S R50 è il KFS11. Rispetta pienamente le specifiche del veicolo e consente un ottima efficienza nelle refrigerazione. E' concentrato, per cui deve essere miscelato con acqua.

INIETTORI
Consigliamo fortemente una completa e intensiva detergenza dell'apparato iniezione tramite l'additivo Pro Line: quando gli iniettori sono ben puliti il motore ha una erogazione molto più lineare ed è in grado di esprimere la piena potenza.
1 flacone di Pro Line System Reineger tratta fino a 70 litri di benzina.
Se avete una guida sportiva e amate le prestazioni, ogni tanti potenziate la benzina con l'additivo Octane Plus o con Speed Tec: hanno le specifica funzione di incrementare l'energia chimica del carburante.

Autogold

ALFA ROMEO STELVIO 280 CV: 9 consigli chimici per una perfetta manutenzione

L'Alfa Romeo Stelvio è un suv sportivo e prestigioso che merita ed esige il più alto livello di manutenzione.
Elenchiamo, tramite uno schema sintetico, tutte le indicazioni utili per una manutenzione di qualità superiore per mantenere in ottima efficienza il veicolo anche dopo molti anni o centinaia di migliaia di Km.

Si tratta di indicazioni che vanno ben oltre la normale tagliandazione, per cui il veicolo risulterà come nuovo anche dopo molti Km o anni. Tutti i prodotti elencati rappresentano la più avanzata tecnologia chimica oggi disponibile.

1) Fin da auto nuova, utilizzare additivi ottimizzatori di combustione come ad esempio Sintoflon Evo Booster che è al contempo un ossigenetore e un innalzatore di ottani.
2) Ogni 10.000 Km utilizzare un additivo in grado di eseguire una completa ed efficace detergenza del sistema di iniezione benzina, come Royal Purple Max Clean.
3) Sostituire l'olio motore ogni 15-20.000 Km o massimo ogni 12-18 mesi. Durante il periodo di garanzia, utilizzare tassativamente oli specifici. Terminata la garanzia, si può passare all'utilizzo di oli estremamente performanti come Royal Purple 0W-40, Penrite 0W-40, Rowe Racing 0W-40.
4) A partire dai 30-40.000 Km utilizzare ad ogni tagliando, o quantomeno a tagliadi alterni, un additivo per la detergenza interna del motore e del circuito olio.
5) Utilizzare prodotti che innalzino la protezione e riducano gli attriti pistone-cilindro come ZX1, Valena SV, Warm Up Gold Formula, Protector Racing; molto valido anche il Liqui Moly Molygen che crea una protezione di 50.000 Km ed è specifico per motori di ultima generazione.
6) Sostituire l'olio trasmissione, sia manuale che automatica, ogni 50-60.000 Km, utilizzando lubrificanti specifici per la Stelvio. In tal modo si riduce drasticamente il rischio di guasti o malfunzionamento alla meccanica del cambio. Ad ogni sostituzione del lubrificante, eseguire il lavaggio tramite additivi specifici. Si consiglia, ad olio nuovo, di aggiungere additivi ad alta protezione (ZX1, RX-10, Sintoflon Gear Lube, ecc).
7) Sostituire l'antigelo radiatore ogni 2-3 anni, additivandolo con Purple ICE per esaltare le performance di raffreddamento. Se si utilizza Evans Power Cool, si hanno prestazioni ancor superiori grazie al punto di ebollizione a 180°C e la durata di ben 20 anni o 1 milione di Km.
8) Sostituire il fluido freni ogni 2-3 anni al massimo. Se si ha una guida altamente sportiva, si puà pensare all'utilizzo di fluido ad alto punto di ebollizione come il Penrite.
9) Per quanto riguarda la carrozzeria: eseguire almeno 1-2 votle all'anno la decontaminazione tramite clay bar ed applicare subito dopo una cera protettiva o, in presenza di piccoli graffi e lievi swirl, un polsh specifico di elevata delicatezza.

Eseguendo una manutenzione puntuale che vada oltre le indicazioni del produttore, la Stelvio rimarrà perfettamente efficiente e performante dopo diverse centinaia di migliaia di Km.


AUTOGOLD

PERCHE' LE CASE AUTOMOBILISTICHE SCONSIGLIANO GLI ADDITIVI ?

Leggendo il manuale d'uso di qualsiasi auto, spesso compare la seguente indicazione:

"Non aggiungere additivi all'olio motore, non aggiungere additivi al carburante"



Per quale motivo le case automobilistiche sono contrarie all'utizzzo di additivi ?

Per due ragioni molto semplici:

1) Le case non sanno e non possono sapere quale / quali additivi l'automobilista va ad utilizzare, per cui preferiscono stabilire un "divieto" generale.
2) Solitamente le case stringono accordi commerciali con una singola azienda produttrice di additivi per cui presso la rete ufficiale vengono proposti i prodotti frutto di quel contratto. 

E' quindi meglio non utilizzare additivi ?
No, la cosa migliore è utilizzare gli additivi giusti, al momento giusto, nelle modalità corrette.
Il fattore più importante da tenere in considerazione è la qualità: un additivo di livello è in grado di dare un notevole contributo alla efficienza e alla affidabilità di qualsiasi veicolo.
Ad esempio da anni riceviamo continuamente testimonianze estremamente positive su prodotti come ZX1, Liqui Moly, Warm Up, ecc.

Dal punto di vista tecnico, non ha senso sconsigliare l'utilizzo di un buon pulitore iniettori o di un valido prodotto antiattrito per il motore. Di conseguenza, i divieti che compaiono nel manuale del veicolo relativi all'uso di prodotti chimici non hanno rilievo ai fini di una buona manutenzione.


L'additivazione chimica di qualità è utile e spesso persino indispensabile per prevenire e risolvere determinate problematiche di tipo meccanico di auto e moto e di qualsiasi altro veicolo: si pensi a problematiche come:

- consumo anomalo di olio nel motore o nel cambio
- intasamento del FAP-DPF
- iniettori sporchi
- cambio duro o rumoroso
- consumo di liquido refrigerante 
- circuito di raffreddamento incrostato 
- motore imballato a causa delle incrostazioni 
- eccessiva fumosità 
- acqua nel serbatoio 

CLEAR DIESEL è un additivo indispensabile per detergere completamente il serbatoio di auto, camion, navi, eliminando anche l'acqua la quale può danneggiare seriamente l'apparato di alimentazione carburante

Autogold
www.autogold.it

SINTOFLON 2T RACING: informazioni e consigli sul trattamento al teflon per motori 2 tempi

Per quanto riguarda i motori a 2 tempi, Sintoflon ha realizzato 2T Racing: la finalità tecnica del prodotto è di offrire una protezione superiore che porti al contempo ad un incremento effettivo delle prestazioni di moto, scooter, quad, motoslitte e ad un allungamento della vita meccanica.


COME FUNZIONA
2T Racing crea uno rivestimento protettivo a base di PTFE. Le microparticelle altamente micronizzate utilizzano la benzina come veicolante per poi aderire sulle superfici metalliche.
In presenza di miscelatore separato, 2T Racing va invece aggiunto al serbatoio olio.

CON QUALI MOTORI E' COMPATIBILE
E' compatibile con tutti i motori 2 tempi di moto, scooter, quad, motoslitte, motoseghe, moto d'acqua, ecc. 
E' utilizzabile sia su motori 2 tempi con miscelazione automatica e sia con premiscelazione.

DOSAGGIO
Il dosaggio ideale è dello 0,1-0,3% rispetto alla quantità di benzina. Ad esempio in 3 litri di benzina occorrono solo 3-9 ml in tutto. Dove olio e benzina sono separati, 2T Racing deve essere aggiunto nel lubrificante.
Agitare il flaconcino prima di aggiungere il prodotto.

Anche se già si utilizza un olio 2 tempi di alta qualità come ad esempio il Royal Purple, aggiungere 2T Racing è sempre utile, per garantire una protezione aggiuntiva, persistente e costante al motore fin dalle basse temperature.

AUTOGOLD
www.autogold.it